Sblocca Scuola

INCENTIVI ALLE AZIENDE CHE ACCOLGONO STUDENTI IN ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

giovannellacabion | 12-11-2014 18:25

Il mio istituto realizza l'alternanza sin da quando è stata introdotta nel sistema scolastico italiano. Ogni anno collochiamo circa 300 studenti di classe quarta in aziende. Se dovessimo estendere il progetto a tutto il trienni i ragazzi da collocare sarebbero 900  solo per il nostro istituto. La crisi economica ha messo in difficoltà molte imprese del nostro territorio e gli enti pubblici sono spesso  restii ad accogliere i ragazzi. Propongo quindi che per tutti gli enti pubblici sia obbbligatorio accogliere alunni in alternanza, che questo dia credito per raggiungimento di obiettivi. Propongo inoltre di incentivare le imprese private con crediti d'imposta, agevolazioni fiscali e contributive, punteggi per i andi pubblici, qualsiasi forma di agevolazione che incentivi la cultura della collaborazione tra  il mondo del lavoro e la scuola. Dare per ricevere. Agevolare chi si prende carico di concretizzare ciò che si fa a scuola. Solo così le future generazioni saranno competenti.
Prestare più attenzione all'alternanza scuola lavoro che rappresenta sicuramente il futruro della scuola anche incentivando tutti i soggetti che partecipano al progetto e soprattutto verificando la reale ricaduta sulla formazione degli alunni.
marianna giustino
2014-11-15 09:09
Prestare più attenzione all'alternanza scuola lavoro che rappresenta sicuramente il futruro della scuola anche incentivando tutti i soggetti che partecipano al progetto e soprattutto verificando la reale ricaduta sulla formazione degli alunni.
marianna giustino
2014-11-15 09:09

Le risposte più popolari

Nessuno si è ancora espresso