Sblocca Scuola

REQUISITO DI COMPATIBILITÀ COI SISTEMI OPERATIVI LIBERI

LaLiberaScuola | 29-09-2014 00:05

L'inclusione del requisito di compatibilità coi sistemi operativi liberi, e meglio ancora sull'assenza di licenze di software proprietario preinstallato, nei bandi destinati all'acquisto di nuovo hardware e di nuovo software per i laboratori informatici e le segreterie didattiche.

Tale accorgimento, che non aggiunge alcun onere né alle scuole né al Ministero ma solo a coloro che intendono partecipare agli appalti indetti, permetterebbe di non vincolarsi nel tempo e non impedire o comunque ostacolare l'adozione di piattaforme libere ed opensource.
Nella scuola occorre investire  sulle risorse umane, per far emergere quali sono le grandi opportunità offerte dalla tecnologia, in  modo tale che essa diventi sempre più inclusiva, aperta, condivisa, partecipata e accessibile a tutti.  Da questo punto di vista, l'adozione di piattaforme libere ed opensource devono necessariamente essere accompagnate da percorsi formativi.
Maurizio Maugeri
2014-10-04 17:23
Nella scuola occorre investire  sulle risorse umane, per far emergere quali sono le grandi opportunità offerte dalla tecnologia, in  modo tale che essa diventi sempre più inclusiva, aperta, condivisa, partecipata e accessibile a tutti.  Da questo punto di vista, l'adozione di piattaforme libere ed opensource devono necessariamente essere accompagnate da percorsi formativi.
Maurizio Maugeri
2014-10-04 17:23
Vi è già stato un esempio per quel che riguarda il registro elettronico ad opera di n grande preside Flavio Filini.
E conosco tre esempi di registri elettronici liberi: lampschool, scuola247 e sogi .
mattruffoni
2014-11-01 07:55
Vi è già stato un esempio per quel che riguarda il registro elettronico ad opera di n grande preside Flavio Filini.
E conosco tre esempi di registri elettronici liberi: lampschool, scuola247 e sogi .
mattruffoni
2014-11-01 07:55
D'accordo al 100%
Tardare a richiedere questo requisito non fa altro che generare disagio nelle scelte future ed aggiungere problemi a non finire nelle situazioni in cui si è già scelta la strada del software libero.
RobertoBergonzini
2014-11-09 03:27
D'accordo al 100%
Tardare a richiedere questo requisito non fa altro che generare disagio nelle scelte future ed aggiungere problemi a non finire nelle situazioni in cui si è già scelta la strada del software libero.
RobertoBergonzini
2014-11-09 03:27
Nella scuola statale è assurdo che i sistemi liberi non siano adottati preferendo le soluzioni proprietarie e con formti chiusi, creando un dispendio economico gigantesco !
SalvatoreCuomo85
2014-11-10 18:20
Nella scuola statale è assurdo che i sistemi liberi non siano adottati preferendo le soluzioni proprietarie e con formti chiusi, creando un dispendio economico gigantesco !
SalvatoreCuomo85
2014-11-10 18:20
Per usare sw proprietario le PA devono dimostrare l'impossibilita' di applicare software libero. Codice Amministazione Digitale art 68 comma 1ter:
Ove dalla valutazione.. risulti motivatamente l'impossibilità di accedere a soluzioni già disponibili all'interno della PA, o a software liberi o a codici sorgente aperto, adeguati alle esigenze.., è consentita l'acquisizione di programmi informatici di tipo proprietario.. Applichiamo la Legge!
renzodavoli
2014-11-13 11:25
Per usare sw proprietario le PA devono dimostrare l'impossibilita' di applicare software libero. Codice Amministazione Digitale art 68 comma 1ter:
Ove dalla valutazione.. risulti motivatamente l'impossibilità di accedere a soluzioni già disponibili all'interno della PA, o a software liberi o a codici sorgente aperto, adeguati alle esigenze.., è consentita l'acquisizione di programmi informatici di tipo proprietario.. Applichiamo la Legge!
renzodavoli
2014-11-13 11:25

Le risposte più popolari