Sblocca Scuola

DARE DIGNITÀ ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA

MaestraMaria | 27-10-2014 23:22

Sarebbe opportuno riformare i cicli  ed inserire nel primo ciclo di istruzione la scuola dell'infanzia rendendo obbligatori almeno gli ultimi due anni. La maggior parte dei bambini già la frequentano e spesso viene vista dai genitori solo come "asilo" dove lasciare i bambini quando sono a lavoro, in realtà l'apprendimento in un età così delicata come quella prescolare è fondamentale per lo sviluppo dell'identità, dell'autonomia, delle competenze del bambino e per la costruzione del senso di cittadinanza. E' necessario far partire i progetti di musica, arte, educazione fisica, inglese, che sono stati menzionati nella Buona Scuola sin da questa tenera età.
Nessun bambino dovrebbe essere privato di questo percorso e tutti dovrebbero saperne riconoscere l'importanza.
Occorre puntare sui bambini per migliorare il paese perchè come diceva Maria Montessori "il bambino è insieme una speranza e una promessa per l'umanità". 
Sono d'accordo ma aggiungo che per non far tornare all"asilo" la SCUOLA DELL'INFANZIA non si può permettere la frequenza ai bambini di 2 anni e mezzo e mandarli alla scuola primaria a 5  e mezzo.
Bisogna abolire il D.P.R. del 20 marzo 2008 n.89
Articolo 2
Scuola dell'infanzia
Vedi proposta -La questione dell'anticipo -



 
Maria Teresa Perfetti
2014-10-29 18:40
Sono d'accordo ma aggiungo che per non far tornare all"asilo" la SCUOLA DELL'INFANZIA non si può permettere la frequenza ai bambini di 2 anni e mezzo e mandarli alla scuola primaria a 5  e mezzo.
Bisogna abolire il D.P.R. del 20 marzo 2008 n.89
Articolo 2
Scuola dell'infanzia
Vedi proposta -La questione dell'anticipo -



 
Maria Teresa Perfetti
2014-10-29 18:40
Più che giusto peccato che soprattutto nel veneto e nella provincia di treviso non ci siano abbastanza scuole dell infanzia che non siano paritarie e gestite da privati che sono costretti a chiedere la retta per mancanza di finanziamenti e tra poco dovranno chiudere . fin a che si posti di comando penseranno solo a sprecare non ci sara soluzione 
carmenlucadamo
2014-11-09 20:29
Più che giusto peccato che soprattutto nel veneto e nella provincia di treviso non ci siano abbastanza scuole dell infanzia che non siano paritarie e gestite da privati che sono costretti a chiedere la retta per mancanza di finanziamenti e tra poco dovranno chiudere . fin a che si posti di comando penseranno solo a sprecare non ci sara soluzione 
carmenlucadamo
2014-11-09 20:29

Le risposte più popolari

Nessuno si è ancora espresso